finalmente nasce il giornalino di classe

Finalmente 20160425_164244possiamo  cominciare a pubblicare i primi articoli del giornalino!

E questo è possibile grazie al lavoro svolto in classe dagli alunni, ma soprattutto grazie al prezioso contributo di un papà, il sig. Angelo Luciano, al quale va il mio grazie e la mia riconoscenza: un altro esempio di come i genitori possono essere una preziosa risorsa per la scuola.

L’idea di creare un giornalino di classe( o meglio,un “BLOG” come si dice nel linguaggio della rete) l’ho tenuta per diverso tempo  chiusa nel cassetto perché  temevo di non avere gli strumenti e il tempo necessari per svilupparla in modo adeguato.

Ad un certo punto ho deciso di provarci, ritenendo che questo poteva   essere un valido strumento per motivare gli alunni all’uso della lingua scritta come mezzo  per  esprimere idee e pensieri personali ; per avviarli a scrivere  di fatti e realtà che li coinvolgono; per   condividere uno spazio di comunicazione e condivisione. Mi sono detta: “ Forse, scrivere per un giornalino può essere, per i bambini, più motivante  … del resto  lo strumento del giornalino di classe appartiene alle più belle esperienze didattiche di molte scuole…”

Nel nostro giornalino la regola principale è quella sintetizzata dalla famosa frase di Bill Gates: “Il contenuto è re” perché su queste pagine faremo  circolare contenuti  positivi, belli,  fantastici, creativi…  contenuti che raccontano  l’esperienza e la realtà, dal punto di vista dei bambini. Uno spazio in cui i bambini potranno esprimere la propria creatività facendo conoscere poesie e storie inventate da loro; potranno raccontare esperienze …  sempre con l’occhio attento al valore della parola.

Tutto questo, naturalmente, con la vicinanza e l’occhio vigile dell’adulto che deve aiutare gli alunni a cogliere le  potenzialità di questo strumento e a farne buon uso.

Manca solo un mese di scuola, ma avremo comunque la possibilità di sperimentare ed utilizzare questo strumento di comunicazione che, io un po’ lo spero, potrà essere utilizzato anche dopo… alle medie : un innovativo strumento di continuità tra i due ordini di scuola , con uno spazio anche per i genitori che vorranno  utilizzarlo.

La maestra  Mina

 

 

 

Successivo POESIA: BAMBINI